Intelligenza Artificiale (IA), presente e futuro della tecnologia

Quando si parla di Intelligenza Artificiale si pensa ad un futuro, non poi tanto vicino, in cui macchine e robot sono in grado di prendere decisioni come o meglio di quanto farebbe un essere umano. In realtà, l’Intelligenza Artificiale e il suo utilizzo sono molto più reali di quanto si possa immaginare e vengono oggi utilizzati in diversi settori della vita quotidiana.

Intelligenza Artificiale: che cos’è?

Secondo la definizione dell’ingegnere e accademico Marco Somalvico, «L’intelligenza artificiale è una disciplina appartenente all’informatica che studia i fondamenti teorici, le metodologie e le tecniche che consentono la progettazione di sistemi hardware e sistemi di programmi software capaci di fornire all’elaborato elettronico prestazioni che, a un osservatore comune, sembrerebbero essere di pertinenza esclusiva dell’intelligenza umana.».

Dunque parliamo di un ramo dell’informatica che permette di dotare le macchine di determinate caratteristiche che vengono considerate tipicamente umane. 

Quali sono i vantaggi dell’IA?

Secondo l’UE l’Intelligenza Artificiale apporterebbe vantaggi ai diversi attori della società e questo è il motivo per il quale la Commissione vuole aumentare a 20 miliardi di euro l’anno gli investimenti privati e pubblici per le tecnologie di questo tipo.

L’utilizzo dell’Intelligenza Aritificiale, porterebbe benefici

  • Per i cittadini, garantendo una migliore assistenza sanitaria, sistemi di trasporto più sicuri, prodotti e servizi su misura, più economici e più resistenti, un maggiore accesso all’informazione, all’istruzione e alla formazione e nuovi posti di lavoro;
  • Nei servizi pubblici, riducendo i costi e offrendo nuove opzioni nel trasporto pubblico, nell’istruzione, nella gestione dell’energia e dei rifiuti e migliorando la sostenibilità dei prodotti;
  • Per le imprese, offrendo  percorsi di vendita più fluidi e ottimizzati, migliorando la manutenzione dei macchinari, aumentando sia la produzione che la qualità, migliorando il servizio al cliente e risparmiando energia.

In che modo l’IA puó aiutare il settore del Pest control e dell’Igiene ambientale?

Uno dei principali problemi attuali è l’aumento dei costi, che sta pregiudicando l’economia di ogni azienda, indipendentemente dalle dimensioni della stessa.  Per questo l’ottimizzazione del tempo di lavoro assume sempre più un ruolo prioritario.

È qui che interviene l’intelligenza artificiale, che iGEO ha deciso di inglobare all’interno del proprio software, per utilizzarla al servizio delle aziende del settore.

Con l’aiuto dell’Intelligenza artificiale, infatti, iGEO offre una serie di strumenti in grado di ottimizzare i tempi del lavoro e di aumentare i profitti dell’azienda.

Un esempio sono gli Itinerari intelligenti, una funzionalità che, grazie all’intelligenza artificiale, identifica il percorso migliore per l’operatore, che potrà in questo modo effettuare più lavori ed ottimizzare la risorsa primaria di un’azienda: il tempo.

Inoltre, in questo modo, riducendo il tempo impiegato nella programmazione dei lavori, il personale può dedicarsi ad altri aspetti della gestione dell’azienda, migliorandone i servizi e la qualità.

Questo è solo uno dei benefici che l’Intelligenza Artificiale può apportare al settore: ciò che dobbiamo fare è lasciare da parte la diffidenza, adeguarsi ai tempi che avanzano e alle nuove tecnologie e sfruttarle per aumentare i nostri profitti e migliorare la qualità dei nostri servizi.

Utilizzando iGEO il tutto avverrà in maniera semplice e veloce!

READ MORE

Related news